venerdì 8 marzo 2013

Premio Bambino sarai tu


COMPLIMENTI  AGLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA DI CALCI
La scuola primaria Vittorio Veneto ha aderito all'iniziativa "Un libro da regalare" promosso dal giornalino "Bambino sarai tu" in collaborazione a Feltrinelli di Pisa e a Trenitalia, che prevedeva la realizzazione di pensieri spontanei sulla lettura.
Questi bambini sono stati premiati e a loro vanno le congratulazioni di tutti:
Ferretti Lorenzo ( Premio Un libro da Regalare)
Raffaelli Francesca  (  premio Bambino sarai tu)

Pietro Calcagno  ( Premio Un libro da Regalare)
Mattia Gamberini ( premio Bambino sarai tu)

Rossella Chelotti   ( premio Bambino sarai tu)
Tommaso Bacin ( premio Un libro da regalare)

Nicola Pierini ( ( premio Un libro da regalare)Lapo di Ciolo ( Premio bambino sarai tu)

Complimenti anche a tutti gli altri bambini poiché è stato dichiarato che la scelta è risultata davvero difficile, visto che tutti erano davvero originali e particolari. 

Se siete curiosi di conoscerli... buona lettura:
CLASSE   IV  C
 
Fruguglietti   Ilary
“Per  me  leggere  è  una cosa  speciale   perché  conosco tante
storie  ed  avventure.  Mi  piacciono  i  libri  di  avventura  , ma
anche   quelli   di  storia  perché  mi  aiutano a  conoscere  cose
nuove. Insomma  leggere  è  bellissimo!”
 
Ferretti  Lorenzo
“ La  lettura  aiuta  ad  entrare  nel  mondo  delle  scoperte  e delle  avventure.
   La  lettura  è  come  una  grande  nave , che  naviga  nell’
oceano  della  fantasia  e  ti  fa  compagnia   in     ogni  momento
della   giornata.
   La  lettura   è   un’  amica  che  ti  fa  divertire  e  gioire!”
 
Pratali  Pietro
“ Quando  leggo  un  libro,  entro  nel  mondo  della   fantasia  e
insieme  ai  personaggi  delle  storie  attraverso   foreste, giungle
, città, vulcani ,  oceani……provando  diverse  e  forti  emozioni…”
 
Giorni  Livia
“ Per   me  leggere  è  bellissimo  perché  un  libro  sa  essere  un
amico,  che  fa  volare  nel  mondo  della  fantasia ;  ti  accompagna  nelle  avventure  dei  mondi  più  strani,  come  quello  delle
fiabe!  Ci  sono  anche  libri  speciali ,  che  aiutano   a
riflettere  sui   problemi  del  mondo  ed  anche  sulle  guerre…..
Io  penso  che  molti  non  dovrebbero  abbandonarsi   soltanto
davanti  alla televisione  per  i  cartoni  animati,  ma   dovrebbero
imparare    ad  amare  i  libri!”
 
Calandrino  Lorenzo
“ Per  me  leggere  è  una  cosa  bellissima!  Un  libro  aiuta   a
navigare  con  la  fantasia,  aiuta  a  conoscere   la  storia  di
tanto  tempo  fa.  Un  libro  insegna  a  rispettare  l’ ambiente, insegna  a  non  fare  brutte  azioni,  aiuta  a  capire  tante  cose.
  E’  importantissimo  leggere!”
 
Barbadori   Matteo
“ Per  me  leggere  è  navigare  con  la  fantasia  in  un  mondo  di
allegria, di  sapienza  e  di   emozioni!!Mi  dispiace  per  i
bambini  sfortunati  ,  che  vorrebbero  leggere,  ma  non  possono farlo  per  vari  motivi,  ma  chi  può  leggere  e  non  lo  fa,  non  sa  proprio  cosa  perde!!”
Franceschi  Samuele
“ A me  piace  leggere  i  libri  di  Geronimo  Stilton  perché  sono divertenti  e  allegri,  mi  sembra  di  essere  uno  dei  personaggi e  vivo  la  storia  con  loro.”
 
Gorceac   Marina
“Leggere  vuol  dire   viaggiare  con  la  fantasia   e  incontrare
fate, maghi  e  pirati!
  Leggere  vuol  dire  imparare   cose  nuove   e  diventare  più  sapiente!
  Leggere  vuol  dire  capire  le  persone!
  Leggere  è  importante  per  tutti quanti!!”
 
Armani   Aurora
“ Per  me  leggere   è  un  sogno  reale , meraviglioso  e
fantastico! Quando  leggo  un  libro  .per  esempio  di  avventura, mi  sembra  di  andare  avanti  e  indietro  sulle  altalene!”
 
Bertolini  Luca
“Mi   piace  leggere  libri  di  fiabe,  che   hanno  personaggi  fantastici!”
 
Mosti   Serena
“ Leggere  è  una  cosa  meravigliosa ,  ti  fa  volare  sulle  nuvole
 e  sognare  ad  occhi  aperti! Ti  fa   entrare  con  i  personaggi
in  un  mondo  incantato,  dove  le  storie  ti  prendono  e  non  ti lasciano più  andare  via!”
 
Raffaelli  Francesca
“ Per   me  leggere  è  un’  avventura  fantastica,  è  come  saltare
da  un  albero  all’ altro,  è  come  cavalcare  un  cavallo,  è  come  nuotare….!”
 
 
Ferretti  Chiara
“  Per  me  leggere  è  come  viaggiare   per  entrare  nelle   storie
  e  vivere  le  mille  avventure  con  i  personaggi!”
 
Barbadori   Marco
“ Leggere  è  bellissimo  e  divertente!  A  me  piace   leggere,
soprattutto  i  libri  di  storia  perché  raccontano  come  sono vissute  le  persone  tanto  tempo  fa. Mi  piace  leggere  anche  le storie  fantastiche  perché  mi  divertono  e  mi  fanno  tanto ridere.”
 
Ouatname    Sara
“ Quando  leggo   storie  fantastiche,  mi  immagino  di  essere  un
personaggio  della  storia  e  navigo  con  la  fantasia.
Per  me  leggere  è  bellissimo!”
 
IV A
 
Leggere è un’avventura, ti  fa sentire un’altra persona. Un libro dopo l’altro, un’avventura dopo l’altra. Ti fa scoprire che con la fantasia puoi volare in America o in altri posti sconosciuti per trovare tesori. È una cosa fantastica. Ritrovarsi nella foresta amazzonica da tuo divano, questo è il bello! Scoprire foreste,tempi lontani, leggendo parole che esprimono emozioni.  Alberto Giacomelli
 
C’era una volta…Questo è l’inizio di quasi tutte le  storie cheti introducono  in un mondo a parte,  che sciolgono i nodi nel tuo corpo che appesantiscono la vita.
Fanno fuggire i pensieri che vagano nella testa di ognuno, belli e brutti.
Una miniera di tesori, non d’ oro ma di fantasia che ti illuminano nei momenti bui………… PIETRO CALCAGNO
 
Per me leggere significa  pensare a cose  belle, puoi scrivere tante storie brutte e belle.
Leggere ti fa rilassare ,leggere ti dà fantasia e gioia. Dimitri Gabbanini.
 
Leggere per me è come esplorare un mondo di emozioni ,più leggi più impari  e quando leggo la mia mente vola nel mio mondo della fantasia dove solo io so come entrare  e come uscire.VORREI  leggere dall’alba al tramonto e dal tramonto all’alba senza mai fermarmi  neanche per mangiare ,bere e dormire.
AIDA  REXHEPAJ.
 
Leggere ,una  cosa  bellissima. E’ importante , molto stimolante ,è bello e stimola il cervello.
E’ come un gioco, ti fa passare il tempo in divertimento, ti insegna ad usare parole non conosciute.
Non ti fa pensare a emozioni cupe ma a emozioni  gioiose ,tipo le rose.
Leggere ti fa compagnia quando hai una malattia.
Se leggi ti sembra  di giocare e da quanto ti diverti, nella  tua mente, cominci  a volare.
Tommaso  Ficini.
 
Leggere un libro è bello e piacevole; e quando hai un po’di tempo libero,leggi  che ti fa bene.se hai tanti libri e li hai già letti comprane altri ,ma se ne hai pochi chiedi ai tuoi genitori di comprarli.
NICHOLAS Giglio.
 
 
 Leggere  un  libro  è  come   essere  un  personaggio  del   libro  .
E’  un’  avventura   davvero  strabiliante!
Ci  sono  libri  di  tutti  i  tipi  e  ti  diverti  quindi  sempre  di   più.
 ELISA   CERRI.
 
Io quando leggo, mi immedesimo sempre nel personaggio ,senza guardare le immagini , mi ritrovo nella Sua situazione e provo rabbia, tristezza ,vergogna ,paura , come se io fossi  lei o lui!
La nostra voglia di creare è stata sempre enorme ,la nostra fantasia infinita da quando eravamo uomini preistorici, e non finirà mail!
Non finiranno mai le idee.
Quando leggo , non posso far nient ‘ altro a parte leggere, perchè così riesco meglio a immedesimarmi nel personaggio.
Miriam Medic
 
Leggere  è  come  immergersi   in un  mondo  pieno  di  pensieri   e
idee  fantastiche   che  suscitano  emozioni  come : paure,  gioie
ecc…è come entrare  dentro  una  porta e  volare scoprendo  tanti
mondi  e  tante  favole, insomma   è  come  sognare ad  occhi  aperti
e  imparare  parole  nuove.
Fiorella  Comito
 
Leggere un libro è un’ avventura! E’ come se tu fossi il protagonista.
Leggendo impari nuove parole .Leggere ti fa suscitare tanti emozioni.
Il bello è che puoi scambiarti tutti i libri che hai con degli altri per poterne leggere di più.
Gabriele Possenti
Leggendo imparo,i mparando cresco,crescendo sogno… e  sognando posso arrivare ovunque.
Mattia Giamberini
Leggere è una cosa “ Fatata “, che entra nei cuori delle persone appassionandole al libro che stanno leggendo A me piace molto “ Harry Potter “ , mi appassiona e mi dà emozioni.
Giulia Crognaletti
 
Leggere     un  libro ... sembra  di
esserci ,leggere è bello  perché  impari   parole  nuove   e  le  puoi   usare
quando  parli. Quando  mi  sedio  e  comincio a  leggere  mi
incuriosisco  sempre,  anche   se
l’ inizio  è  un  po’  noioso,  ma  lo  svolgimento  e  la
conclusione   sono   molto  divertenti ,
leggere  è   molto   bello  perché   ti  dà  tanta  fantasia  per   scrivere.
     Livio  Iacobellis.
 
A me piace leggere Geronimo Stilton, cioè un topo che vive a Topazia.
Mi piacciono tanto i fumetti;
così tanto che mi sembra di essere in un mare di giocattoli.
Leggere è come stare in una foresta  dove ci sono degli alberi che invece di fare i frutti fanno i libri.
Quando leggo mi sembra camminare tra una parola e l’ altra.
DUY COLI
 
 
QUARTA B SCUOLA PRIMARIA CALCI
 
A me piace leggere, anzi piace tantissimo. Chi legge intanto impara la grammatica e diventa pure intelligente, soprattutto chi legge tanto.
Mi dispiace per i bambini poveri che non hanno abbastanza denaro per prendersi un libro e leggerselo tranquillamente.
 SELMA IONITA
Per me un libro è sognare, è la fantasia. Quando apro il mio libro mi sento libera e felice perché è pieno di avventure e di immaginazione.
Io e una mia amica facciamo le bibliotecarie di classe e consegniamo i libri ai compagni. Ho quasi letto “Dall’altra parte del mare” , quando vado a letto leggo il mio libro e poi mi addormento felice.
 LINDA MARINAI
Leggere è una cosa bellissima, un libro, appena viene aperto, risucchia il lettore in un altro mondo pieno di parole, dove non ci si annoia mai. Ogni parola letta, come per una fantastica magia, diventa realtà. Si può diventare chi vogliamo: un animaletto, un re, una regina… Anche in una piccola lettura si possono trovare fate, folletti, streghe… Leggere è fortissimo perché puoi farlo per tutto il tempo che vuoi. Un libro ti accompagna anche nella malattia continuando a trasmetterti allegria e felicità. Ogni lettura è preziosa e speciale, io adoro leggere, per me è una cosa essenziale e lo faccio quotidianamente. Do un consiglio a tutti: leggete, leggete sempre senza sosta!
ROSSELLA CHELOTTI
Per me leggere è come stare in cielo, volare, andare avanti; chi non legge non sa cosa si perde. Per fortuna la biblioteca di Calci ha indetto un concorso, così anche i “non leggenti” saranno costretti a leggere e scommetto che alla fine del concorso tutti leggeranno e rileggeranno perché leggere è la cosa più bella del mondo. Leggere fa bene, ci fa imparare nuove parole, ci dà gioia. Se non vi piace leggere venite a discutere con me, vi metterò a posto io!
RENATO CIABATTI
Io sono una lettrice “accanita”, come dice la maestra. I miei libri preferiti sono e saranno sempre quelli di Geronimo Stilton, un topolino molto divertente che dirige “L’eco del roditore”, il giornale più venduto di Topazia, la sua città. Si caccia sempre in guai molto interessanti insieme alla sua simpatica famiglia:  sua sorella Tea, suo nipote Benjamin e suo fratello Trappola. Geronimo è un topo intellettuale, un topo di biblioteca. Spesso, mentre aspetto i miei compagni che devono finire i compiti, prendo un libro e cerco di leggere il più possibile; quando leggo vorrei andare da Geronimo e
dirgli: “Ehi, Geronimo, andiamo insieme a scoprire misteri e luoghi mai esplorati!” A me piace leggere libri che però devono avere figure, non come “Piccole donne” che è senza immagini. Mia madre  mi vorrebbe comprare un libro ogni volta che ne finisco uno, ma così dovrebbe comprarne uno ogni due giorni!!!! Venerdì scorso, noi di quarta, siamo andati a prendere dei libri in biblioteca, dobbiamo leggerli e passarceli, fra due mesi torneremo là e il bibliotecario, Filippo, ci farà delle domande su quattro libri a sua scelta; la classe che risponderà al maggior numero di domande vincerà un viaggio. Un libro che vi consiglierei non c’è perché sono tutti belli!
MATILDE BIONDI
A me leggere piace molto perché  impari tante cose e ti aiuta in tutte le materie, è molto meglio leggere che giocare alla Wii, al Nintendo, ecc.  Leggere è bello perché ti fa pensare, ti fa concentrare, ti insegna a scrivere. Se diventi un “roditore” di libri puoi imparare un sacco di cose, sapere tutto di ogni materia e la maestra ti dirà che sei…” un campione mondiale!!!”
GASHANEW FICINI
La lettura è molto bella, come una stella; impari parole sconosciute e anche molto divertenti. La lettura è come un fiore che non muore mai e non perde nemmeno un petalo, la lettura mi piace e sarà sempre così.
TOMMASO BACIN
Il sonno mi viene solo se leggo, poche pagine ma quelle pagine sono importantissime perché  mi fanno addormentare sereno e riposare. La notte, quando mi sveglio e non so cosa fare, ripenso al mio bellissimo libro. Per me leggere è svuotarsi la mente e riposare. Per fortuna fra poco è Natale così potrò fare un po’ di rifornimento di libri!
MATTEO CASALI
A me piace leggere perché quando leggo trovo cose divertenti, paurose, commoventi… ed è bellissimo. Quando trovo sulla mia scrivania un libro, mi metto subito a leggerlo, però a volte è anche un po’ noioso perché ci sono delle pagine lunghe come un palazzo alto trenta metri.
Quando finisci un libro sei contento. Mamma mi dice sempre: “Figlio mio, non leggere mai troppo perché poi ti fa male la testa”.
JACOPO GENTILINI
A me piace tanto leggere e quando ho tempo leggo a più non posso; mi piacciono i libri avventurosi e fantastici perché quando li leggo è come se entrassi nella storia e vivessi nella fantasia. Quando leggo mi sento molto meglio perché leggere è una medicina speciale che cura un sacco di malattie. Leggere ti fa sperare di realizzare sogni
impossibili.   STELINA CONI
Leggere è sognare l’avventura descritta nel libro, è vedere la fantasia, è la gloria e la felicità per aver vinto contro i cattivi.
Io ogni giorno ho voglia di leggere un libro nuovo per provare nuovamente queste emozioni. Leggere è un gioco divertentissimo che puoi fare sempre, quando vuoi. Ogni volta che prendo un libro non mi chiedo se sarà bello o se sarà brutto perché so già che sarà….un’emozione!
PIETRO LABELLA
La lettura è una cosa magnifica, per me è più bella di ogni altra cosa perché non è come il Nintendo o come la P. s. p, che se ci giochi per troppo tempo rimbambisci, è il contrario: se leggi tanti libri impari e la tua mente si apre. Inoltre, se leggi un libro che ti appassiona molto, puoi fingere di essere il protagonista e divertirti un sacco, come faccio io quando leggo i libri di Geronimo Stilton: un topo che
acchiappa criminali e che combina guai.   LUDOVICO BIONDI
Quando leggo un libro mi sembra di vivere le avventure che vivono i personaggi. Quando leggo Geronimo  Stilton, mi sembra di essere con lui e vivere le sue avventure, e mi fa ridere. Quando leggo mi sembra di essere in un mondo tutto mio ed è bellissimo, mi tormento e sogno le avventure che spesso rileggo più volte silenziosamente o ad alta voce a mio fratello che ci ride come un matto.
NICOLA DI DARIO
Ragazzi, ragazze, per voi leggere è noioso? In verità è bellissimo e non vi dovete fermare mai, non dovete fare come me: da piccolo ero un topo di biblioteca, da più grande ho smesso di leggere. Anche se leggete fumetti o libri di barzellette è uguale, basta che non stiate troppo davanti ai videogiochi invece di leggere. Se non vi interessa continuate a fare come volete oppure…iniziate a leggere e imparerete tantissime cose!
SAMUELE GIACOMETTI
 
 
 
 
CALCI INSEGNANTE CLAUDIA BERTANI
CLASSE III C
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI LIMONE
MI LECCHEREI IL DITONE.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI RICOTTA
LI MANGEREI IN UNA GROTTA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI INSALATA
LI MANGEREI CON LA FRITTATA
 
SE I LIBRI FOSSERO DI NUTELLA
LI MANGEREI CON UNA FRITTELLA.
 
GRETA FRANCESCONI
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI MARMELLATA
NE LEGGEREI UNO PER UN’INTERA GIORNATA.
 
SE UN LIBRO FOSSE DI CIOCCOLATO
LO LEGGEREI TUTTO IN UN FIATO.
 
SE I LIBRI FOSSERO STELLE
FAREBBERO DIVENTARE LE LIBRERIE PIÙ BELLE.
 
SE UN LIBRO FOSSE FATTO DI CARAMELLA
LA LETTURA SAREBBE PIÙ BELLA.
 
 
ALESSANDRO GATTI
 
  
SE I LIBRI FOSSERO DI CIOCCOLATA
NE LEGGEREI UNO OGNI GIORNATA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI CANNELLA
SE LI MANGEREBBE LA MIA SORELLA.
 
SE UN LIBRO FOSSE DI GELATO
LO AVREI GIÀ LECCATO.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI CARTONE
NE LEGGERI UNO OGNI STAGIONE.
 
 
FEDERICA CAPUSSELA

 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI PASTA
LI MANGEREI E BASTA!
 
SE I LIBRI FOSSERO DI FORMAGGIO
LI SFOGLIEREI A MAGGIO.
 
SE I LIBRI FOSSERO CIOCCOLATINI
LI SFOGLIEREI NEI GIARDINI.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI POLPETTONE
LI MANGEREI IN UN BOCCONE.
 
LORENZO CIPOLLINI
 
 
 
 
 
 
 
I LIBRI SONO PIÙ BELLI
SE LI LEGGO CON I MIEI FRATELLI.
 
I LIBRI SONO PIÙ INTERESSANTI
SE PARLANO DI DINOSAURI GIGANTI.
 
I LIBRI DA ME PREFERITI
SONO QUELLI CHE PARLANO DI METEORITI.
 
I LIBRI CHE NON LEGGERÒ MAI
SONO QUELLI CHE PARLANO
DELLE PRINCIPESSE NEI GUAI.
 
 
NICOLA PIERINI
 
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI DI MORTADELLA
LI MANGEREI CON LA NUTELLA.
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI DI PANNA COTTA
LI MANGEREI AL RISTORANTE “LA GROTTA”.
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI DI SALAME
LI MANGEREI SOPRA UN TEGAME.
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI DI INSALATA
LI MANGEREI CON LA FRITTATA.
 
 
 
LEONARDO RENDA
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI CIOCCOLATA
LI LEGGEREI TUTTA LA GIORNATA.
 
SE UN LIBRO FOSSE DI ZUCCHERO FILATO
LO LEGGEREI TUTTO D’UN FIATO.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI MIELE
LI LEGGEREI AL MIO FRATELLINO JOELE.
 
SE UN LIBRO FOSSE FATTO DI FARINA
LO LEGGEREI DALLA SERA ALLA MATTINA.
 
 
JESSICA MUSTAFAJ
 
 
 
 
 
 
SE UN LIBRO FOSSE FATTO DI SPINACI
TUTTI MI DIREBBERO:– TACI! –
 
SE I LIBRI FOSSERO DI PIADINA
NON PIACEREBBERO A MAMMINA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI FORMAGGIO
NE LEGGEREI UNO SULLA VESPA PIAGGIO.
 
SE UN LIBRO FOSSE DI UOVA
CHI È CHE LO COVA?
 
 
LAPO DI CIOLO
 
 
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI LANA
MI FAREI UN BEL PIGIAMA.
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI DI CEMENTO
CI FAREI UN MONUMENTO.
 
SE IL MIO LIBRO FOSSE UN VERDE PRATO
CI STAREI SDRAIATO.
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI COME UN CUSCINO CI DORMIREI TUTTA LA NOTTE FINO AL MATTINO.
 
 
EDOARDO STELLA
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI PANDORO
LI LEGGEREI COME UN TESORO.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI SPEZZATINO
LI LEGGEREI UN CASINO.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI CIOCCOLATA
NE LEGGEREI UNA TONNELLATA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI GELATINA
LI LEGGEREI IN CANTINA.
 
LEONARDO CECCHI
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI CIOCCOLATA
LI LEGGEREI DI VOLATA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI PANE
LI LASCEREI LEGGERE AL CANE.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI MARMELLATA
LI LEGGEREI PER MEZZA GIORNATA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI GELATO
ALLE LEZIONI NON SAREI MAI MANCATO.
 
 
FABIO SINI
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO AL FORMAGGIO
LI LEGGEREI FINO A MAGGIO.
 
SE UN LIBRO FOSSE DI PANE
LI MANGEREI CON IL SALAME.
 
SE UN LIBRO FOSSE DI PASTASCIUTTA
ME LA MANGEREI TUTTA.
 
SE TUTTI I LIBRI FOSSERO DI CIOCCOLATA
MI FAREI UNA GRANDE MANGIATA.
 
 
LORENZO LOMBARDI
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI GELATO
LI PAPPEREI TUTTI IN UN FIATO.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI LIMONE
MI LECCHEREI ANCHE IL DITONE.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI CARAMELLO
LI MANGEREI SOPRA IL CAMMELLO.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI COCA–COLA
NE BERREI CENTO ANCHE A SCUOLA.
 
 
DAMON BOLOGNESI
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI PASTASCIUTTA
ME LA MANGEREI TUTTA.
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI DI LIMONE
LI MANGEREI IN UN BRODONE.
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI DI SUSINA
LI MANGEREI LA MATTINA.
 
SE I LIBRI FOSSERO FATTI DI NUTELLA
LI MANGEREI INSIEME ALLA MOZZARELLA.
 
 
LETIZIA CIPOLLINI
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI CIOCCOLATA
NE LEGGEREI UNA BELLA MANCIATA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI GROVIERA
LI LEGGEREI DA MATTINA A SERA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI PASTASCIUTTA
LI MANGEREI CON LA FRUTTA.
 
SE I LIBRI SAPESSERO FARE LA SPACCATA
LI LEGGEREI PER TUTTA LA GIORNATA.
 
 
 
ELENA DE PASQUALE
 
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI LIMONE
MI CIUCCEREI IL DITONE.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI GORGONZOLA
NON MI VESTIREI DI VIOLA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI SPAGHETTI
NE MANGEREI MOLTI ETTI.
 
SE UN LIBRO FOSSE DI FORMAGGIO
LO LEGGEREI FACENDO UN VIAGGIO.
 
 
PAOLO BACCHERETI
 
 
 
 
 
SE I LIBRI FOSSERO DI PASTA SFOGLIA
LI LEGGEREI CON TANTA VOGLIA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI ZUCCHERO FILATO
LI LEGGEREI TUTTO DI UN FIATO.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI CIOCCOLATA
LI LEGGEREI IN UNA GIORNATA.
 
SE I LIBRI FOSSERO DI LASAGNE
LI LEGGEREI SENZA FAR LAGNE.
 
 
CAROLINA TONARELLI
  
 
SE I LIBRI FOSSERO ANIMALI FEROCI
LI LEGGEREI FACENDO TANTE VOCI.
 
SE I LIBRI FOSSERO LEONI ED ELEFANTI
LI LEGGEREI SEMPRE TUTTI QUANTI.
 
SE I LIBRI FOSSERO SQUALI E PESCICANI
LI LEGGEREI FINO A DOMANI.
 
SE I LIBRI FOSSERO TIGRI E GHEPARDI
LI LEGGEREI ANCHE QUANDO È TARDI.
 
 
ALESSIO LAZZERINI
  
 
SE I LIBRI FOSSERO TORTELLINI
LI MANGEREBBERO GRANDI E PICCINI.
 
SE I LIBRI FOSSERO LASAGNE
LI MANGEREI SENZA FARE LAGNE.
 
SE I LIBRI FOSSERO PIZZA MARGHERITA
LI MANGEREI LECCANDOMI LE DITA.
 
SE I LIBRI FOSSERO PATATINE
LI MANGEREI TUTTE LE MATTINE!
 
 
DHARMA PELOSI





--

*"Bambino" sarai tu!*
*www.bambinosaraitu.it*

1 commento:

  1. devo dire bravi a tutte le classi e soprattutto vvorrei fare i complimenti a Samuele Giacometti di 4 b per essere stato sincero

    RispondiElimina